L’autenticità nell’arte contemporanea

///L’autenticità nell’arte contemporanea

L’autenticità nell’arte contemporanea





20,00

Iva assolta dall’editore (Art. 74)

ISBN: 978-88-96600-85-6

Descrizione

L’autenticità nell’arte contemporanea

di Chiara Casarin con un’introduzione di Adam Lowe

Cos’è un falso? E un facsimile? Nel contemporaneo una copia può avere più valore dell’autentico?
Nell’ultimo secolo la percezione dell’arte, con tutti i suoi significati, è notevolmente cambiata. Ora si studiano dei piani per salvaguardare almeno il ricordo delle opere antiche a rischio di distruzione e si realizzano sofisticati programmi per riprodurre il più fedelmente possibile ciò che rischia di non essere mai più visto. La tecnologia evolve e di pari passo l’arte muta se stessa e i canoni secondo cui deve essere letta.
Le relazioni che l’opera d’arte intrattiene con il suo autore o con il periodo storico a cui appartiene, sembrano non possedere l’efficacia di un tempo in quanto nel contemporaneo i significati di autenticità e autorialità sono mutati. Questo libro propone una soluzione, un modello teorico che consente di capire questi fenomeni nonostante si tratti di un ambito spesso viziato dall’emotività. Il presupposto di partenza è che valore artistico e valore di mercato non sempre coincidono e, soprattutto, che un giudizio di falsità non è detto sia per sempre.

Soggetto: Saggistica
Collana: Fuori collana

Informazioni aggiuntive

Confezione / conf

Brossura con alette

Misure / Sizes

165 mm x 30 mm x 240 mm

Pagine / Pages

256

Immagini / Images

23

Lingua / Language

Italiano